LAVANDE ROMAINE

110,00165,00

Descrizione

“Attraversare l’Alta Provenza è un cammino mistico. Come l’attraversamento di un deserto di rocce e rari alberi, se non fosse per la lavanda. Gli alti cespugli vibrano sotto le raffiche del mistral. Anche se la sera non è più illuminata dai fuochi sotto gli alambicchi di cui narra Jean Jono, il profumo pulito, virginale, è l’anima di questa terra.” [note di viaggio]

Per i Romani era il fiore con cui profumare delicatamente l’acqua destinata alle abluzioni. Lavanda da
“lavare”. Gli eserciti di Roma la diffusero in tutta Europa, ma è qui che la pianta sposò il paesaggio fino
a diventarne il tratto saliente , quello che una volta visto, non si dimentica più, come non si dimenticano
degli straordinari occhi blu-viola. Jean Claude, innamorato della durezza di questa natura essenziale,
la ha descritta a modo suo. La Lavande Romaine è una pagina straordinaria nel suo libro dell’olfatto,
dove farfalle blu volteggiano nel tramonto su lievi sentori di Ribes nero, Cedro blu, Muschio bianco.

Informazioni aggiuntive

Formato

100 ML, 50 ML, TRY ME!

Genere

FEMMINILE

Famiglie Olfattive

NOTE VERDI

Note di testa

LAVANDA FINE

Note di cuore

CEDRO BLU, RIBES NERO

Note di fondo

MUSCHIO BIANCO